Start your day with a coffee

Around the world in 31 Coffees

 

Coffees - Around the World
Coffees – Around the World

 

There’s always a booming industry everywhere, and the booming, most latest alternative that probably Angelina Jolie, Justin Bieber and all your favorite popular stars today are doing right now is: travelling just by coffee. Coffee-hopping! Tasting all the world’s coffee in the comfort of your home! Genius. Here’s its infographic.
Okay, fine. It’s different to actually travel the world. But maybe there’s also something to boast about the fact that you haven’t travelled. Perhaps we are in the age where we understand that the marketing gimmicks no longer work, especially those about how travel changes people, makes them cultured, informs them and makes them ideal citizens. But look at the worst criminals of the world. How many really of them can you say are regular home-buddies? Not much. They’re all travellers. Maybe it’s time to reconsider travelling. Maybe there’s beauty in the awareness that this room right now, this setting, this book you have, with a lady you love, perhaps this is the limit. And there’s comfort in that.
Read more at http://www.business2community.com/infographics/around-world-31-coffees-0824819#I8llKbXEUJJ18x8z.99
Cf. original: http://www.cheapflights.co.uk/news/around-world-31-coffees/

 

Semiotycs: il gioco-tool by Giuliano Pascali

Qualche mese fa ho fatto un “repost” relativo alle parole simili nelle lingue europee. L’articolo era accompagnato da una serie di mappe dell’Europa in cui venivano identificate le analogie e le differenze nell’utilizzo di alcuni termini specifici nei vari Paesi presenti.
[Cfr. https://onesectranslation.wordpress.com/2014/01/17/repost-la-mappa-delle-parole-simili-nelle-lingue-deuropa/]

Qualche giorno fa, invece, ho trovato un’email nella posta elettronica che richiedeva la mia attenzione. Il mittente era Giuliano Pascali. Informatico ed appassionato di lingue e materie umanistiche, mi ha informato di aver sviluppato un “gioco-tool” utilizzando proprio quelle mappe e, in cerca di un po’ di visibilit√†, mi ha domandato se fossi interessata a divulgare il suo progetto.

Cos√¨… eccolo qua! ūüôā

http://www.semiotycs.com

Cliccando sul link vi ritroverete direttamente alla mappa delle parole.

Di seguito vi lascio la presentazione scritta da Giuliano.

Buona lettura!

La mappa delle parola in Europa
(semiotica comparata)

Somiglianze e diversità delle lingue.

Ecco un sito che ci permette di indagare su come si dice una parola nelle principali lingue europee.
Scegli una parola e clicca¬†traduci, in pochi istanti avrai la traduzione sulla mappa in pi√Ļ di dieci lingue.
E’ un gioco divertente che ci permette di indagare sulla diversit√†, la somiglianza e provenienza dei termini scelti. Alcune parole hanno una radice universale, e una traduzione molto simile. Altre invece sono completamente differenti a seconda del¬†ceppo di appartenenza.
Sito delle lingue nella mappa

semi

Il ceppo latino, francia, italia, spagna. Il ceppo slavo del centro est europa, il ceppo scandinavo e quello anglosassone della zona anglotedesca. Fantastico il caso della parola ananas che ha un tipo praticamente universale, fatta eccezzione per le due grandi storiche potenze coloniali, che curiosamente hanno un suono diverso da tutti le altre nazioni, ma simile tra loro. Che sia solo un caso ?
E’ bello osservare le contaminazioni, avvenute nella lingua per vicinanza geografica francia spagna italia, ragioni storiche e circostanze commerciali militari e marittime. L’inghilterra trova vicinanza linguistiche con i paesi del mare del nord, con la norvegia, mentre la finlandia risente notevolmente della presenza russa. La polonia pur geograficamente dislocata, rientra tra le lingue slave e ha suoni molto prossimi ai balcani. La romania invece che rimane in quella zona, ha un impronta latina e i suoi termini spesso risuonano come quelli dei¬†paesi mediterranei.

ananas

La germania che a volte divide suoni con gli¬†anglosassoni¬†della gran bretagna, influenza la zona dell’olanda a sua volta della svezia. Le tre repubbliche¬†baltiche¬†denotano una forte identit√† anche linguistica, mentre il portogallo a volte svela tutto il suo legame con la spagna, fino al cinquecento erano un unica nazione, d’altro canto sorprende con suoni nuovi e bellissimi che raccontato la sua storia di grande potenza del mare, alternativa (anche come terre di interesse) a spagna e inghilterra. La turchia ponte tra l’europa l’oriente, porta con se un timbro linguistico del mondo arabo oltreuropeo. L’islanda senza dubbio terra di mare e del nord, mantiene non solo geograficamente la sua unicit√†. E che dire dell’italia ? Centro della lingua di origine latina, al centro del mediterraneo, con influenze arabe francesi spagnole normanne. Le lingue: affascinante dinamico contenitore della nostra esperienza e della nostra vita raccontano in maniera incantevole, segreti misteriosi o lampanti che nel corso dei secoli hanno raccolto e compreso.

Buon divertimento, buona esplorazione. Il gioco traduce in tutte le lingue ma anche da tutte le lingue, quindi se avete amici estoni francesi o polacchi beh ..buon divertimento anche a loro!

Vai a Semiotycs, il gioco delle lingue sulla mappa
Il gioco è ispirato a una serie di mappe etimologiche comparse su alcuni siti, segnaliamo http://www.linkiesta.it.

Giuliano Pascali